AREA ALLEVATORI
I PIU' LETTI
I PIU' SCARICATI

La selezione

Gli obiettivi principali della selezione genetica della razza sono il potenziamento delle performance produttive di latte destinato alla caseificazione e il miglioramento delle caratteristiche della carne.

La selezione

 A differenza delle razze più diffuse che possono beneficiare di numerose linee e schemi di selezione, nella Valdostana la selezione può contare solo su una popolazione numericamente limitata. Diventa quindi essenziale poter lavorare sulla totalità di questa popolazione per ottenere delle positive riposte selettive; infatti al di sotto della soglia di 10.000 vacche iscritte nel libro genealogico non è possibile ottenere dati sufficientemente attendibili per imprimere spinte selettive e si rischia di non gestire in modo corretto la consanguineità.

Il miglioramento genetico si attua attraverso lo schema di selezione, che prevede l'impiego di giovani tori, provenienti da accoppiamenti programmati e che abbiano superato positivamente la prova di performance-test.

L'indice I.R.C.M.

L'indice I.R.C.M. esprime le caratteristiche di duplice attitudine (latte e carne) delle nostre razze bovine. [...]